Costumi & tradizioni
Costumi & tradizioni sarde della Festa
  • Una corona d'oro e l'altra d'argento
    Una corona d'oro e l'altra d'argento

    Sono due le corone della statua che partecipa alla Processione di Sant'Efisio, la prima d'oro e da Stampace a Giorgino; la seconda d'argento e arriva fino a Nora (Pula, Costa Sud Sardegna), da dove poi tornerà alla chiesa del villaggio dei pescatori di Cagliari.

  • Il volontariato ha fatto la sua parte per Sant'Efisio 2017
    Il volontariato ha fatto la sua parte per Sant'Efisio 2017

    In questo post vi raccontiamo l'impegno dei volontari di Pula e Capoterra per la 361esima Processione di Sant'Efisio.

  • Sculture per Sant'Efisio 2017 a La Maddalena spiaggia
    Sculture per Sant'Efisio 2017 a La Maddalena spiaggia

    In corso presso il Lido di Capoterra il primo Simposio Internazionale di Scultura in onore di sant'Efisio: "Martirio Plastico".

  • Un mese alla grande Festa: i buoi di Sant'Efisio sono pronti
    Un mese alla grande Festa: i buoi di Sant'Efisio sono pronti

    Ci siamo quasi per la 361 edizione della Processione di Sant'Efisio, dal Primo al 4 maggio 2017 da Cagliari a Nora (Pula, Costa Sud Sardegna) e ritorno. E i buoi destinati a trasportare il cocchio con la statua del Santo sono in gran forma! Anche quelli delle etnotraccas...

  • Un tesoro da conservare: quello di Sant'Efisio
    Un tesoro da conservare: quello di Sant'Efisio

    Nel corso dei secoli sono molteplici le testimonianze, gli oggetti sacri, artistici e manufatti di artigianato realizzati per o donati a sant'Efisio martire. L'Arciconfraternita del Gonfalone li custodisce, li mette in mostra e si preoccupa del loro adeguato mantenimento nel tempo.

  • Marco Viola: una vita a scortare il Simulacro di Sant'Efisio
    Marco Viola: una vita a scortare il Simulacro di Sant'Efisio

    Uno dei protagonisti più noti e conosciuti della Festa e Processione di Sant'Efisio è Marco Viola, da ben 38 edizioni al seguito del Santo di Sardegna, capo dei Miliziani e figlio del leggendario fondatore dell'Associazione dei Miliziani di Stampace, "Toreddu".

  • Il pendente di Maria Teresa d'Austria
    Il pendente di Maria Teresa d'Austria

    Uno dei gioielli fatti indossare alla statua di Sant'Efisio durante il rito della vestizione, e che poi porterà durante la Processione, è il "Pendantif", una catena con croce in oro giallo dono di Maria Teresa d'Austria.

  • L'emancipazione femminile dell'Arciconfraternita
    L'emancipazione femminile dell'Arciconfraternita

    Il lungo percorso delle donne nell'Arciconfraternita del Gonfalone di Cagliari: ammesse un secolo dopo la fondazione della congregazione, ovvero nel 1763, furono "parificate" agli uomini soltanto nel 1971. Insieme alla figura della "Priora".

  • Da Quartu Sant'Elena onore al Santo
    Da Quartu Sant'Elena onore al Santo

    Sono molte le associazioni e i gruppi folk della città a 7 Km da Cagliari a partecipare alla Processione di Sant'Efisio: Confraternita di Sant'Efisio di Quartu, Su Scrignu de Campidanu, Su Idanu, i Cavalieri di Sant'Efisio e l'Associazione Città di Quarto 1928, quest'ultimi organizzatori del Festival "Sciampitta".

  • Sa ramadura in boccetta
    Sa ramadura in boccetta

    Il parroco di Pula, Don Marcello, nel 2015 ha avuto l'idea di raccogliere la fragranza di sa ramadura in un olio essenziale: Efis - Ramadura.

  • Sant'Efisio, la corona e gli ex voto
    Sant'Efisio, la corona e gli ex voto

    La "vera" statua di Sant'Efisio, quella impiegata per la processione dal Primo al quattro maggio, è impreziosita da una corona d'oro. Realizzata nel 1956 dal cagliaritano Giovanni Carta grazie alla fusione degli ex voto presenti nella chiesa di Sant'Efisio del quartiere Stampace.

  • Gruppo Folk "I Nuraghi" di Sestu e sant'Efisio
    Gruppo Folk "I Nuraghi" di Sestu e sant'Efisio

    Tra i protagonisti della Festa di Sant'Efisio il gruppo I Nuraghi di Sestu, meravigliosi nei costumi tradizional e abili danzatori. Oltre a partecipare a numerosi eventi folcloristici in giro per l'Europa, dal 2005 organizzano l'International Folk Fest - Rassegna di Folklore Internazionale

  • Sant'Efisio chiama. Il Gruppo Folk "Sant'Anna" di Tortolì risponde
    Sant'Efisio chiama. Il Gruppo Folk "Sant'Anna" di Tortolì risponde

    Tra i protagonisti della Processione di Sant'Efisio, nei tradizionali costumi tortoliesi. E della Rassegna Folkloristica Ballusu a Muncarori e Berritta che si svolge ogni anno a Tortolì (Nuoro, Ogliastra, Costa Centro-Est Sardegna) la terza domenica di agosto, durante i festeggiamenti in onore di san Lussorio.

  • Launeddas: una scuola per non dimenticare una tradizione cara a Sant'Efisio
    Launeddas: una scuola per non dimenticare una tradizione cara a Sant'Efisio

    Si trova a Monserrato, a poco più di 5 Km dal centro di Cagliari. Corsi a cura dell'Associazione Culturale "Cuncordia a Launeddas".

  • Buoi della tradizione a spasso col Santo
    Buoi della tradizione a spasso col Santo

    I nomi dei buoi che hanno trasportato il simulacro di Sant'Efisio nell'edizione 2016 della Festa e Processione? "Mancai ci provisi" e "Non ci arrennexisi". Capaci di svolgere impeccabilmente il loro compito anche questa volta!

  • Sant'Efisio e il Goccius dei Fanti della "Sassari"
    Sant'Efisio e il Goccius dei Fanti della "Sassari"

    Il Reggimento "Sassari" e sant'Efisio sono indissolubilmente legati dalle armi e dalla storia: il Santo era un soldato prima di convertirsi; la 151° dal 2011 conserva le sue reliquie. Oltre a trasportare per brevi tratti della Processione la statua e ad aver scritto in suo onore una giaculatoria...

  • Le traccas? Vere case mobili!
    Le traccas? Vere case mobili!

    Le traccas, oltre ad essere un meraviglioso esempio di folklore tipico sardo e a trasportare la statua di Sant'Efisio, erano delle vere e proprie case mobili, simili alle moderne roulotte.

  • Il "Pane di Sant'Efisio"
    Il "Pane di Sant'Efisio"

    Su Moddizzosu, il tipico e caratteristico pane del Basso Campidano e della Costa Sud-Ovest della Sardegna. Rotondo, crosta scura e rugosa, mollica colore chiaro.

  • I radioamatori cagliaritani hanno fatto un "ponte" per Sant'Efisio
    I radioamatori cagliaritani hanno fatto un "ponte" per Sant'Efisio

    Tra i protagonisti e i sostenitori della Festa di Sant'Efisio trovano posto i radioamatori, di tutta la Sardegna, capaci di fare 'rete' e per i quali è stato istituito un premio da parte del Comune di Cagliari e dall'ARI (Associazione Radioamatori Italiani).

  • Due città e un Santo: Cagliari e Pisa
    Due città e un Santo: Cagliari e Pisa

    Cosa accomunano, oltre al passato marinaro e alla storia, Cagliari e Pisa? Sant'Efisio e le sue spoglie, conservate dalla diocesi della città toscana fino al 2011 e poi consegnate al 151° Reggimento Fanteria "Sassari".

  • Il Reggimento di Sant'Efisio
    Il Reggimento di Sant'Efisio

    Per la precisione il 151°: fanteria "Sassari". Custodiscono le reliquie del Santo e partecipano alla Processione.

  • La Festa 2016 è pronta a cominciare
    La Festa 2016 è pronta a cominciare

    I biglietti per la 360esima Processione di Sant'Efisio sono andati a ruba in pochissimo tempo a Cagliari. L'Alter Nos sarà Luigi Minerba.

  • Veste azzurro-indaco: ecco la "divisa" dell'Arciconfraternita del Gonfalone
    Veste azzurro-indaco: ecco la "divisa" dell'Arciconfraternita del Gonfalone

    I membri dell'Arciconfraternita del Gonfalone si riconoscono subito durante la Processione: gli uomini indossano una veste azzurro-indaco. Le donne un lungo abito nero, con camicetta e guanti bianchi.

  • Lunedì di Pasqua insieme a Sant'Efisio
    Lunedì di Pasqua insieme a Sant'Efisio

    Oltre al "Giro delle Sette Chiese" nel Giovedì precedente la Pasqua, la statua di Sant'Efisio viene portata in Processione anche a Pasquetta. Ricordando l'aiuto del Santo contro l'attacco francese del 1793.

  • Il Giro delle Sette Chiese nel Giovedì di Pasqua: Sant'Efisio "pellegrino"
    Il Giro delle Sette Chiese nel Giovedì di Pasqua: Sant'Efisio "pellegrino"

    Sant'Efisio e la Settimana Santa: ogni anno l'Arciconfraternita di Sant'Efisio per il Giovedì precedente la Pasqua organizza il Giro delle Sette Chiese di Cagliari, processione con la statua del Santo.

  • Sant'Efisio e la Pasqua
    Sant'Efisio e la Pasqua

    La Pasqua, Sa Pasca Manna, a Cagliari: Processione dei Misteri il Venerdì precedente la Domenica delle Palme e il Martedì Santo. Mentre la statua del Santo di Sardegna viene portato in processione il Giovedì della Settimana Santa con il Giro delle Sette Chiese ed a Pasquetta.

  • Is Goccius: giaculatorie in onore di Sant'Efisio
    Is Goccius: giaculatorie in onore di Sant'Efisio

    La Festa e Processione di Sant'Efisio ha tantissime tradizioni, usi e costumi. Una di queste sono "Is Goccius" in onore del Santo: brevi preghiere, delle lodi, in suo onore.

  • Il Terzo Guardiano e gli Is Dottoris
    Il Terzo Guardiano e gli Is Dottoris

    Il Terzo Guardiano è uno dei personaggi più importanti della Processione e Festa di Sant'Efisio. Membro dell'Arciconfraternita, la sua principale carica è l'assicurarsi della perfetta riuscita della celebrazione in onore del Santo della Sardegna.

  • Le uniformi dei Miliziani di Sant'Efisio
    Le uniformi dei Miliziani di Sant'Efisio

    I miliziani di Sant'Efisio sono gli addetti alla scorta della statua e del cocchio di Sant'Efisio durante la processione. Impossibile non riconoscerli nei loro costumi storici!

  • Tre statue e due corone
    Tre statue e due corone

    Sono due le corone della statua di Sant'Efisio durante la Processione: la seconda, in oro zecchino, venne realizzata nel 1956 da Giovanni Carta ed è utilizzata fino alla chiesa di Giorgino.

  • La filigrana sarda: i maestri artigiani orafi al loro meglio!
    La filigrana sarda: i maestri artigiani orafi al loro meglio!

    La filigrana sarda è unica nel suo genere: vero e proprio esempio di artigianato tipico della Sardegna, grazie a superbi maestri orafi. Tante le iniziative per renderla IGP.

  • Una statua ed il suo scultore: Giuseppe Antonio Lonis
    Una statua ed il suo scultore: Giuseppe Antonio Lonis

    Giovanni Lonis è l'artista che ha realizzato la terza e ultima statua di Sant'Efisio, la quale il Giovedì Santo effettua il "Giro delle Sette Chiese". Oltre a rimanere a Cagliari e fare da "vice" durante la Processione della Festa di Sant'Efisio.

  • Sant'Efis sballiau: una statua da amare
    Sant'Efis sballiau: una statua da amare

    Sant'Efisio ha ben 3 statue a lui dedicate. La più antica è quella "sbagliata": Sant'Efis sballiau. Scultore anonimo di origine bizantina, l'errore riguarda gli oggetti e i segni delle mani. È conservata all'interno della chiesa dedicata al Santo nel quartiere Stampace di Cagliari.

  • Le tante regole per essere un cavaliere di Sant'Efisio
    Le tante regole per essere un cavaliere di Sant'Efisio

    Le tante regole per essere un cavaliere di Sant'Efisio: costume tradizionale, cavalli in salute e di proprietà dei cavalieri, smartphone vietato...

  • I buoi e le Traccas
    I buoi e le Traccas

    Le traccas, i grandi carri allegorici che precedono il cocchio dorato di Sant'Efisio durante la Processione dello Scioglimento del Voto. Ed i buoi, che li trascinano: una tradizione che sopravvive nel tempo. Anche contro l'avanzare della tecnologia...

  • Una statua? Meglio tre!
    Una statua? Meglio tre!

    Sono ben 3 le statue di Sant'Efisio. Create in periodi differenti e custodite all'interno della chiesa omonima nel quartiere Stampace di Cagliari.

  • L'Arciconfraternita di Sant'Efisio: tradizione ed attualità
    L'Arciconfraternita di Sant'Efisio: tradizione ed attualità

    I membri assistono la processione dello Scioglimento del Voto ma operano anche nella beneficenza quotidiana.

  • Sant'Efisio e i suoi due cocchi
    Sant'Efisio e i suoi due cocchi

    Specialissimi mezzi di trasporto, sui quali il simulacro del Santo compie l'intera processione dello scioglimento.

  • Essere miliziano è affare di cuore
    Essere miliziano è affare di cuore

    Lo sfilare vicino alla statua di sant'Efisio è un privilegio. Qualche famiglia ha avuto propri componenti per secoli a fianco del Santo durante lo scioglimento del voto della Festa di Sant'Efisio di Cagliari.

  • Il Gruppo Folklorico di Villanova
    Il Gruppo Folklorico di Villanova

    Il Gruppo Folklorico del quartiere Villanova, uno dei gruppi della Festa e Processione di Sant'Efisio (Cagliari, Sardegna). Di nascita recente ma affezionati agli usi e i costumi della tradizione sarda, che studiano ed innovano continuamente.

  • Uno dei gruppi della Processione: Giorgino
    Uno dei gruppi della Processione: Giorgino

    Sono numerosi i gruppi che accompagnano la statua di Sant'Efisio Martire durante la processione del 15 Maggio, da Cagliari a Nora e ritorno. Uno di questi è il gruppo del villaggio dei pescatori di Giorgino, quartiere di Cagliari. I pescatori e le loro donne scortano la reliquia fino alla chiesetta del quartiere.

  • Le Launeddas, lo strumento musicale tipico della Processione
    Le Launeddas, lo strumento musicale tipico della Processione

    La processione, la devozione, la tantissima gente, il simulacro di sant'Efisio, i cavalieri del Campidano. E le launeddas. Eccoli, insieme a pochi altri, gli elementi caratteristici della processione del santo Patrono, quella che richiama da secoli, una marea di gente, dall'intera Sardegna. E se i primi sono elementi comuni ad altre manifestazioni popolari e di fede, le launeddas, strumento suonato da uomini e donne, è invece davvero singolare, particolare. Unico.

  • I costumi tipici sardi della Festa di Sant'Efisio
    I costumi tipici sardi della Festa di Sant'Efisio

    La tradizione e le influenze culturali di lunghi secoli di storia, nel vestiario tipico dei gruppi folkloristici della Sardegna, riuniti eccezionalmente per celebrare il Santo Patrono cagliaritano.

  • Lingua e canti sardi della Processione di Sant'Efisio
    Lingua e canti sardi della Processione di Sant'Efisio

    La Processione di Sant'Efisio è anche un importante momento di sottolineatura della lingua sarda. A salmodiare lungo il percorso, vi sono i «pregadorias», che cantano, pregano e innalzano salmi al Santo, nella loro lingua, con la variazione sud occidentale dell'isola.

  • Cagliari, la sagra di Sant'Efisio
    Cagliari, la sagra di Sant'Efisio

    Il primo maggio, da oltre due secoli, si svolge a Cagliari la processione di Sant'Efisio, che trae origine da un episodio della storia isolana. Il corteo si avvia nelle prime ore della mattina, aperto dalle "Traccas", carri agricoli sfarzosamente addobbati, trainati da buoi. Sfilano poi i gru ...

  • La festa di Sant'Efisio Donne di Sardegna
    La festa di Sant'Efisio Donne di Sardegna

    In questo reportage un piccolo esempio della incredibile varietà dei costumi e delle fisionomie delle donne sarde.

  • Costumi tipici sardi
    Costumi tipici sardi

    Tra elementi più tipici della cultura locale, sicuramente, i costumi sardi, che variano da paese a paese. I costumi della Sardegna sono riccamente elaborati e variopinti: con colori vivaci quelli delle donne, più severi quelli degli uomini.

  • Sant'Efisio 2015
    Sant'Efisio 2015

    La Festa di Sant’Efisio ha superato le trecentocinquanta edizioni (2015 - 359a) e tutt’oggi richiama numerosi fedeli e partecipanti da tutto il mondo. La processione è aperta dalle traccas, pesanti carri tirati da buoi ornati di fiori, nastri e arazzi colorati.

  • La Festa di Sant'Efisio: tra fede e folklore
    La Festa di Sant'Efisio: tra fede e folklore

    Le prime a sfilare durante la festa di Sant’Efisio sono loro: sas traccas. Carri trainati dai buoi che trasportano profumi, colori e tradizioni dei paesi del campidano. Splendide rappresentazioni della vita agropastorale sarda che omaggiano il Santo con le esplosioni di colore e suoni tipici dell

  • Associazione Gruppo Folk I NURAGHI  - I costumi
    Associazione Gruppo Folk I NURAGHI - I costumi

    Associazione Gruppo Folk I NURAGHI di Sestu nasce nel 1965 per opera di un gruppo di amici che scelgono come scopo sociale la ricerca, valorizzazione ed il recupero di quelle tradizioni più spontanee della ns. regione che sono, il canto, il ballo e la musica sarda. Di questa associazione, hanno fat ...

  • Gruppo folk Sant'Anna città di Tortolì
    Gruppo folk Sant'Anna città di Tortolì

    Il Gruppo folk Sant'Anna città di Tortolì è un'associazione che si è costituita di recente, il nostro scopo è quello di divulgare la nostra tradizione presso altri paesi sardi e non e a livello locale serve affinchè la nostra tradizione non finisca nel dimenticatoio.

  • IL costume femminile di Sanluri
    IL costume femminile di Sanluri

    IL costume femminile di Sanluri sino al 1830–40 era quello delle donne fenice: esso era maestoso, leggiadro e molto costoso. Ora si è modificato come modificati sono i costumi le idee e i bisogni per cui credo che nel presente vestiario non si possa indicarne l’origine in quanto dell’antico c ...

  • Il costume maschile di Sanluri
    Il costume maschile di Sanluri

    IL costume maschile indossato dal gruppo Polifonico folkloristico è il tradizionale costume Sanlurese e di tutto il meridione dell’isola, scomparso ormai sin dai primi del 900, denominato su colletto. Varie notizie su questo antico e singolare costume le troviamo nelle opere di Antonio Bresciani ...

  • Costumi Sardi del Gruppo Folk Campidano di Quartucciu
    Costumi Sardi del Gruppo Folk Campidano di Quartucciu

    Costume Sardo Femminile "De Abbordau" Costume femminile " de abbordau" (il nome da Bordeaux, luogo di provenienza della stoffa con cui veniva confezionata la gonna).Abito dell'800 caratterizzato da una gonna a strisce verticali rosse e blu finemente plissettata, da una fascia in trine d

  • Associazione Culturale Folk
    Associazione Culturale Folk

    L'abbigliamento maschile utilizzato a Quartu, è unico per grandi linee simile a quello portato in tutta la Sardegna ed in particolare in Campidano. L'abbigliamento maschile si distingueva tra le persone ricche o meno, abbigliamenti per qualità e preziosità di tessuti. Se si guarda una perso ...

  • Associazione Culturale Folk
    Associazione Culturale Folk

    L'abbigliamento del costume Quartese è costituito da una notevole diversità di tessuti e colori, che lo rendono apprezzato e conosciuto nel panorama del vestiario tradizionale della nostra isola. Per cui si può affermare che non esiste un solo costume Quartese ma esistono diversi modelli a cui s ...

  • Associazione Folkloristica Sa Berritta e Su Bordau
    Associazione Folkloristica Sa Berritta e Su Bordau

    L'Associazione Folkloristica Sa Berritta e Su Bordau , nasce il 16 maggio 1984 , ad opera di alcuni amici, appassionati di tradizioni popolari del Campidano, con particolare interesse per quelle di Monserrato,. Il gruppo ha come scopo fondamentale la ricerca e la divulgazione delle antiche tradizio ...

  • Il Gruppo s'Arramini
    Il Gruppo s'Arramini

    Il costume indossato dal Gruppo, ricostruito fedelmente sulla base di pochi capi esistenti, è realizzato interamente a mano utilizzando stoffe e tessuti di alto pregio. Gli uomini indossano la camicia bianca (camisa) in lino o in cotone ricamata e pieghettata, il corpetto (cropetu), la giacca (gia ...

  • Tradizioni Popolari Guspini Gruppo Folk - Storia dell'Abito
    Tradizioni Popolari Guspini Gruppo Folk - Storia dell'Abito

    L’abito femminile è composto da gonna (Gunnedda) in Bordatinu, plissettata finemente tranne che sul davanti arricchita da un pizzo macramè alto circa 10cm detto Biunda, coperto da grembiule (Deventagliu) in seta viola e nero con stampe floreali arricchito da un pizzo macramè, fermato con una ca ...

  • Gruppo Folk “Città di Dolianova”  - costume femminile
    Gruppo Folk “Città di Dolianova” - costume femminile

    Il costume è molto ricco ed elegante: esso è composto da colori vivaci come il rosso, il bianco, e il giallo-oro.

  • Gruppo Folk “Città di Dolianova” - costume maschile
    Gruppo Folk “Città di Dolianova” - costume maschile

    Il Gruppo Folk “Città di Dolianova” è sorto nel 1968 su iniziativa di alcuni giovani, con lo scopo di far conoscere e rivivere le proprie tradizioni e i costumi. Da allora il gruppo è rimasto sempre in attività esibendosi in numerosi festival e manifestazioni in Italia e all’estero.

  • Gruppo Folk Barrali
    Gruppo Folk Barrali

    Il Gruppo Folk “Santa Lucia”, formatosi come tale 41 anni fa e costituitosi come “Associazione Culturale” nel 1995, svolge sin dalla sua nascita un’attenta attivita’ di ricerca e di valorizzazione delle tradizioni etno musicali della Sardegna, con specifico riferimento alla realta’ del ...

  • Ass. Folk Cult. San Pietro Assemini - Il Costume
    Ass. Folk Cult. San Pietro Assemini - Il Costume

    Il Gruppo Folk San Pietro veste nei suoi eventi e sfilate il costume tradizionale asseminese, esso è stato recuperato tramite testimonianze e foto antiche e dagli anziani della città. Sono costumi elaborati e confezionati a mano come vuole la tradizione, con materiali spesso molto pregiati.

  •  Grazie Luciano Tuveri per queste bellissime fotografie di Sant'Efisio e del rien...
    Grazie Luciano Tuveri per queste bellissime fotografie di Sant'Efisio e del rien...

    Grazie Luciano Tuveri per queste bellissime fotografie di Sant'Efisio e del rientro :-) Cagliari 2014 Grazie @[100003694465071:2048:Luciano Tuveri] per queste bellissime fotografie di Sant'Efisio e del rientro :-)